Calendario 2016

giovedì 8 settembre 2016 – Seriate
Cineteatro Gavazzeni: Via G.Marconi, 40
ore 20.45

ANNA BONAIUTO LEGGE L’AMICA GENIALE
di Elena Ferrante

Voce: Anna Bonaiuto (Roma)

“Leggerò l’Amica geniale non perché è il caso letterario di questi ultimi anni né perché è diventato un successo mondiale né tanto meno per il mistero dell’autrice.
Lo leggerò perché è semplicemente un grande romanzo. Un romanzo che racconta,
insieme a un’amicizia tra due donne durata sessant’anni, la storia di una città e dell’Italia, le tragedie, le trasformazioni di un popolo dagli anni ‘50 ad oggi. E perché in fondo è un romanzo
sullo stile, sull’arte dello scrivere”
(Anna Bonaiuto)

● Ingresso 8 euro
● Apertura biglietteria ore 19.00
● Prevendite presso la libreria SpazioTerzoMondo via Italia, 73 a Seriate (BG)
dal 24 agosto al 7 settembre

venerdì 9 settembre 2016 – Luzzana
Cortile Biblioteca “Castello Giovanelli”: Via Castello, 73
ore 20.45
in caso di maltempo: Tensostruttura dell'Oratorio - via Chiesa, 9

ZIA MAME
di Patrick Dennis

Voce: Sandra Zoccolan (Milano)
Chitarra: Massimo Betti

Zia Mame, la zia che tutti, forse, vorrebbero accanto.
Un personaggio eccentrico, vitale e indimenticabile che si muove
nell’America del proibizionismo fino ai primi anni cinquanta. 
Un turbinio di feste, amori, avventure e disavventure, che non dà respiro,
se non, alla fine di ogni capitolo, crollare esausti fra le braccia di Zia Mame
e ringraziarla per il divertimento.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

sabato 10 settembre 2016 – Cenate Sopra  (JUNIOR)
Riserva Naturale di Valpredina - Oasi WWF, via F. Lussana, 2
ore 20.30
In caso di maltempo: Teatro Parrocchiale (Oratorio) via Papa Giovanni XXIII, 7

TI RACCONTO IL CIELO

Voci: Lara Albanese (Parma) e Ferruccio Filipazzi (Bergamo)

«Il cielo da sempre accomuna i popoli di tutta la Terra portandoli a sognare, immaginare, porsi grandi domande. Ninna nanne, racconti, filastrocche, poesie, miti, leggende hanno trovato nelle stelle ispirazione e ambientazione. Il cielo stellato è anche il più grande laboratorio scientifico
esistente nell’universo: formule matematiche, teorie scientifiche, leggi della fisica sono scritti con un gesso bianco sulla nera lavagna del cielo.
Ma chi racconta il cielo?
Tutti! Ricchi, poveri, felici, infelici, analfabeti o alfabetizzati, nel Sud e nel Nord del mondo,
scienziati, scrittori e poeti.
In questa occasione il cielo lo racconteranno l’astronoma Lara Albanese e l’attore Ferruccio Filipazzi dando voce a racconti poetici e teorie scientifiche. Da Omero ad Einstein, da Lewis a Galileo, da
Twain a Marie Curie per scoprire che basta poco per toccare il cielo con un dito.

— Dai 7 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

LEGGI QUI!
● Per arrivare al luogo dello spettacolo si dovrà camminare, alla sola luce delle torce e delle stelle, per circa 20’. Raccomandiamo di portare scarpe e abbigliamento comodi, felpa e una torcia
● il ritrovo è alle ore 20 presso il Campo Sportivo Comunale in via Vagone, località Verdelido, dove ci sarà una navetta che porterà all’Oasi di Valpredina, alla quale non è possibile arrivare in macchina
● Si ringrazia il WWF ITALIA – Direzione Riserva Naturale di Valpredina

domenica 11 settembre 2016 – Luzzana  (JUNIOR)
Cortile Biblioteca “Castello Giovanelli”: Via Castello, 73
ore 16.30
in caso di maltempo: Tensostruttura dell'Oratorio - via Chiesa, 9

PRINCIPI, PRINCIPESSE E PRINCIPIANTI

Voci: Chiara Stoppa e Valentina Picello (Milano)
Fisarmonica: Giulia Bertasi

 Essere un principe o una principessa può essere noioso?
Cosa mangiano un cavallo bianco, un principe azzurro e una principessa rosa?
I principi e le principesse leggono libri sui principi e le principesse?
Lettura e musica per tutti i principianti che aspirano ad entrare nel fantastico mondo regale.

— Dai 6 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

 

giovedì 15 settembre 2016 – Sovere
Cortile di Palazzo Silvestri: Via Sen. Silvestri, 1
ore 20.45
in caso di maltempo: Palestra Scuole Medie – V. Sen. Silvestri, 1

IL FIGLIO
di Philipp Meyer

Voce: Michele Marinini (Bergamo)
Piano, Suoni, Campionamenti: Oscar Del Barba

Quella dei McCullough, pionieri, allevatori e poi petrolieri, è una storia ruvida e poetica,
violenta e romantica.
La loro epopea attraversa un secolo e mezzo di storia americana e ci arriva dritta come un vecchio
kolossal dove gli unici effetti speciali sono le facce, le emozioni e i tramonti.
Per questo “Il Figlio” è già un classico e aspetta solo d’essere ascoltato.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

venerdì 16 settembre 2016 – Palosco
piazza Pertini (adiacente la biblioteca comunale)
ore 20.45
In caso di maltempo: "Auditorium Civico" - Piazza Castello

SPORTIVO SARÀ LEI
una serata per Beppe Viola

Compagnia: Senzapazienza (Pavia)
Voce: Bruno Cerutti

Voce, Percussioni: Irene Scova
Chitarre, Mandolino: Ambrogio Dalò
Piano, Fisarmonica, Melodica: Paolo Malusardi
Flauto, Chitarra, Percussioni: Alessandro Morelli
Clarinetto: Fernando Rossi
Contrabbasso, Basso Elettrico: Marco Sannella
Con incursioni a sorpresa di Gino Cervi e Giovanni Sacco

Serata da scoppiati e sigarette accese a rincorrersi fino all’alba.
Serata da furti d’auto, corse di cavalli, panini “Triplo special” e bottiglie di liquori.
Parole e musiche di un piccolo romanzo popolare che continua ancora a regalare
la preziosa capacità di ridersi addosso e di non prendersi mai troppo sul serio.
La vita bella, ma bella davvero di Beppe Viola.
Un esagerato romantico.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

 

 

sabato 17 settembre 2016 – Cenate Sotto  (JUNIOR)
Santuario della Madonna di Loreto via Loreto
ore 16.30
In caso di maltempo: PalaIncontro, via Aldo Moro

SENZA PAURA

Compagnia Franceschini performing arts
Voce, Pennelli e Colori: Gianni Franceschini (Verona)

Voce, azione, pennelli e colori per raccontare le storie di un personaggio, quel
Giovannino senza paura, che probabilmente tutti conoscono.
Ma forse non tutti sanno che lo si trova anche nei racconti di Russia, Cina, Africa, America del Nord
e a seconda dei posti si chiama Zuan, Zane, Juan, Ivan. …
Un cantastorie coinvolgerà gli spettatori nel racconto, aiutandosi pure con interventi
pittorici dal vivo e narrerà la storia dei tanti Giovannino, che, forti della loro immaginazione e fantasia, riescono sempre a superare gli ostacoli che si trovano ad affrontare.
Rimarrete stupefatti nel constatare quanto sia vero il detto che “tutto il mondo è paese”.

— Dai 5 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

LEGGI QUI!
● Il luogo dello spettacolo è raggiungibile solo a piedi in 20 minuti circa dal luogo del ritrovo
● Il ritrovo è alle 15.15 presso il parcheggio delle scuole elementari in via don Brignoli. La
partenza, tutti assieme, sarà alle 15,30. All’arrivo al Santuario, prima dello spettacolo, verrà offerto
un piccolo rinfresco
● Consigliamo abbigliamento e scarpe comode
● Per i soli portatori di handicap è possibile accedere al santuario con mezzi propri

sabato 17 settembre 2016 – Predore
Piazza Unità d’Italia
ore 20.45
In caso di maltempo: Auditorium Civico, via Muciano, 12

LA MALORA
di Beppe Fenoglio

Voci: Fabrizio Pagella (Torino) e Edoardo Ribatto (Savona)
Tastiere, Suoni e Campionamenti Luca Olivieri

La Malora, sì, la miseria, la povertà che muove le vite di molti. La Malora che ti fa
lavorare fino a spaccarti la schiena. La Malora, che ti tiene lontano da casa perché
il lavoro è altrove. La Malora che ti fa guardare dal basso all’alto gli “altri”, i ricchi,
coloro che dispongono della tua vita e che ti impedisce di ribellarti.
La Malora che ti toglie l’amore. La Malora, quella da cui Agostino vorrebbe affrancarsi.
La Malora questo bellissimo libro di Beppe Fenoglio dove i toni sono sempre
contrastanti, dove, nonostante la durezza della terra e del lavoro, gli uomini riescono
pure ad essere delicati e ad amarsi, dove il presente è sempre intrecciato col passato.
Il nostro presente. Il nostro passato.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

domenica 18 settembre 2016 - Trescore Balneario (JUNIOR)
Fattoria "Suardi", via Suardi, 20
ore 16.30

TURANDOT
L'opera raccontata ai bambini

Voci: Ferruccio Filipazzi e Piera Ravasio (Bergamo)
Canto: Ilaria Magrini
Pianoforte: Samuele Pala

L’opera lirica raccontata ai bambini, come una fiaba.
La poesia del libretto è scheletro della narrazione, la musica crea suggestioni, sveglia emozioni. Quando inizia l’ouverture, il mondo resta al di fuori, il tempo si ferma.
Si impara ad ascoltare, con le orecchie, con il cuore.
Così la musica diventa compagna di vita e chi impara ad amarla non si sentirà mai solo.

— Dai 6 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

LEGGI QUI!
Si ringraziano Ufficio IAT Valcavallina, Pro Loco Trescore e la Famiglia Suardi
● Al termine dello spettacolo ci sarà la possibilità di ammirare gli affreschi di Lorenzo Lotto  dell’Oratorio Suardi contattando l’Ufficio Proloco al numero 035.944777 oppure inviando una mail a:
info@prolocotrescore.it

giovedì 22 settembre 2016 – Gorle
Parco Comunale: Via Marconi, 5
ore 20.45
In caso di maltempo: Auditorium Comunale via Marconi, 5

IL BUIO OLTRE LA SIEPE
di Harper Lee

Voce: Arianna Scommegna (Milano)
Fisarmonica: Giulia Bertasi

Oltre la siepe c’è l’ignoto, un ignoto che fa paura proprio perché non lo si conosce.
E la paura di ciò che è oscuro ma anche solamente diverso genera pregiudizio.
Ambientato in una piccola cittadina dell’Alabama nella prima metà del ‘900 è una storia più che mai attuale raccontata in prima persona da Scout, una bambina che con la sua purezza e innocenza accende una piccola fiamma nel buio di una comunità spaventata, chiusa e razzista.
“Un romanzo senza tempo, una storia indimenticabile di coraggio e convinzione,
sul fare quel che è giusto, a qualunque prezzo.” (Obama)

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

venerdì 23 settembre 2016 – Mornico al Serio
Cascina "Castello": Via Zerra
ore 20.45
in caso di maltempo: Auditorium S. Andrea – Via Castello

LA LUNGA VITA DI MARIANNA UCRIA
di Dacia Maraini

Voce: Laura Curino (Torino)
Chitarra: Pierangelo Frugnoli

Marianna Ucria non parla. Da piccola lo faceva, poi, smise di farlo. Perché?
Marianna Ucria è donna nell’arretrata Sicilia del ‘700, ma legge Hume e
alla morte del padre gestisce le proprietà di famiglia.
Marianna Ucria a tredici anni viene data in sposa ad un vecchio zio, ma col tempo
riesce a sottrarsi dal ruolo di moglie.
Marianna Ucria è una nobile che vive i momenti più belli e intensi con Fila e Saro, persone di una condizione sociale molto inferiore.
Marianna Ucria comunica con tutti, nonostante il suo mutismo, tramite dei biglietti che sono più perentori di mille parole urlate.
Marianna Ucria è una voce che si alza dal passato e incita chiunque a seguire le proprie aspirazioni. Ed è per questo che la vita di Marianna Ucria è lunga, perché non termina mai, ma prosegue in tutti coloro che nella vita cercano la propria strada.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

sabato 24 settembre 2016 - Pedrengo (JUNIOR)
Sala Polivalente Oratorio Parrocchiale via Monsignor Boni, 2
ore 16.30

I BRUTTI ANATROCCOLI
Liberamente ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen

Compagnia Teatrale Stilema (Torino)
Voce: Silvano Antonelli

Tra papere con gli occhiali, strumenti musicali divertenti e poetiche suggestioni, lo
spettacolo cerca di emozionare intorno all’idea che tutti, ma proprio tutti, possano cercare di rendere la propria debolezza una forza.
Da qualsiasi punto si parta e in qualsiasi condizione ci si senta.
Un modo per alzare gli occhi e guardare il grande cielo che ci circonda.
Quel cielo nel quale la vita, qualunque vita, ci chiede di provare a volare.

— Dai 6 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

sabato 24 settembre 2016 - Bagnatica
Tennis Club Bagnatica : via Portico, 2
ore 20.45

SEI CHIODI STORTI
SANTIAGO 1976, LA DAVIS ITALIANA
di Dario Cresto-Dina

Compagnia: Ilinx teatro (Milano)
Voce: Nicolas Ceruti
Chitarra, Effetti Sonori: Mattia Airoldi

Quella che vi racconteremo è la cronaca di una breve felicità.
Nel pomeriggio di sabato 18 dicembre 1976, quattro favolosi italiani in braghe corte vincono a Santiago del Cile il campionato del mondo di tennis a squadre.
Non diventeranno leggendari. Perché?
Perché secondo molti in Cile la nostra squadra non ci doveva neppure andare.
Quello era il Cile di Pinochet e non era giusto andare a casa del dittatore per giocare quella finale. Avrebbe significato omaggiarlo di un onore che non si meritava.
A testimoniare l’impresa rimarranno solo una scarna documentazione e qualche resoconto frammentario. Quarant’anni dopo tocca alla letteratura raccontare quello che la cronaca evitò.
Tra sport e storia, tra politica e sudore, prendete posto e che il gioco abbia inizio.

● Progetto sostenuto da Residenza Artistica ILINXARIUM

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

domenica 25 settembre 2016 – Costa di Mezzate  (JUNIOR)
Cascina “Fui’”, via Camozzi
ore 16.30
In caso di maltempo: Palestra Comunale viale Italia, 2

FEDERICO & CO
STORIE DI TOPI E ALTRI ANIMALI
di Leo Lionni

Compagnia: Aedopop (Bergamo)
Voce: Giorgio Personelli
Chitarra, Kazoo: Pierangelo Frugnoli
Scenografie: Francesca Bertoli

In un avvicendarsi di racconti e canzoni esplorerete insieme a noi questo meraviglioso
ambiente creato dal genio di Leo Lionni.
Grazie a lui conoscerete Federico che possiede le scorte speciali per le gelide
giornate invernali, Geraldina che da un gigantesco pezzo di formaggio ricava la musica
più celestiale mai ascoltata, Alessandro che sacrifica il suo desiderio più grande per un amico appena conosciuto e molti altri.
Personaggi che ci parleranno di amicizia, di solidarietà, di poesia, di arte.
E non importa che molti di essi siano topini, perché proprio i più piccoli, spesso, sanno insegnare di nuovo a noi grandi gesti dimenticati.

— Dai 5 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

giovedì 29 settembre 2016 – Villongo
Salone Centro Polifunzionale: Via Roma, 20
ore 20.45

ACCABADORA
di Michela Murgia

Compagnia: Colpo d’Elfo (Cassano d’Adda)
Voce: Carla Taino
Tromba: Graziano Gatti
Mestoli, Cucchiai, Washboard, Scacciapensieri
e Percussoni Varie: Giusy Pesenti

Acabar», in spagnolo, significa finire.
E in sardo a« ccabadora» è colei che finisce.
Agli occhi della comunità il suo non è il gesto di un’assassina, ma quello amorevole
e pietoso di chi aiuta il destino a compiersi.
È lei l’ultima madre.
Una storia di vita, morte e passione.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

venerdì 30 settembre 2016– Gorlago
Cineteatro Carisma - Via Vimercati Sozzi, 38
ore 20.45

COME SCOPPIANO LE GUERRE?
LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Voce: Alessandro Barbero

Il 23 agosto 1939 Hitler e Stalin firmarono un patto di non aggressione e il 1 settembre
Hitler invase la Polonia sperando che le potenze democratiche,
Francia e Inghilterra, non intervenissero.
Si sbagliava: quel giorno scoppiò una guerra che doveva concludersi solo sei anni dopo e
provocare distruzioni su una scala che il mondo non aveva mai conosciuto.
Ma perché i negoziati che Stalin aveva condotto in vista di un’alleanza con i paesi
democratici erano falliti, convincendolo all’innaturale alleanza con la Germania nazista?
E cosa spinse Francia e Inghilterra a intervenire, quando l’anno prima avevano assistito passivamente all’invasione dell’Austria e della Cecoslovacchia da parte dei nazisti, dando a Hitler la
sensazione che anche stavolta nessuno lo avrebbe fermato?

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

● Conferenza Spettacolo
● Si ringrazia SORINT LAB

sabato 1 ottobre 2016 - Casazza  (JUNIOR)
Sala della Comunità: piazza S. Lorenzo, 1
ore 16.30

AVE CAESAR
CHE STORIA I ROMANI

Voci: Rossella Gualeri (Cremona) e Michele Marinini (Bergamo)

Erano un piccolo popolo di pastori e contadini: dalle coste del Mediterraneo tutti
guardavano al centro e al centro c’erano loro.
Hanno fondato un Impero. Prima l’Imperatore, “Indu-operator”, colui che opera al centro;
poi il Pontefice, “colui che fa i ponti”.
Hanno conquistato con le armi e mantenuto con la cultura: la lingua, le
leggi, le strade, gli acquedotti, le terme, i templi, i fori, le biblioteche, le arene, i teatri...
Non c’è (quasi) distinzione fra attori e spettatori, si impara divertendosi.
La magia teatrale delle luci e delle musiche, delle proiezioni e dei costumi si mescola
con giochi e azioni che rendono i bambini partecipi e protagonisti.

— Dai 6 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

LEGGI QUI!
● Ingresso gratuito all’area archeologica “Cavellas” (via Nazionale, 47) dalle ore 15
e dopo lo spettacolo fino alle 18
● Per chi si presenterà con il programma di Fiato ai libri alle 15.30 visita guidata gratuita

 

sabato 1 ottobre 2016 - Costa di Mezzate
Palestra Comunale: viale Italia, 2
ore 20.45

LE DUE ZITTELLE
di Tommaso Landolfi

Voce: Maria Paiato

In un muffoso appartamento di una altrettanto muffosa provincia di una Italia per
metà muffosa e per l’altra metà impegnata nello sforzo di risorgere da una guerra
che ancora l’attanaglia, “due zittelle” appunto, vivono quel che rimane della loro
meschina vita con una piccola “scimia”.
Ma la quiete, finalmente raggiunta dopo la morte della loro dispotica madre, bruscamente
si interrompe a causa di fatti strani che nottetempo accadono nella cappella del convento vicino
e la scoperta del mistero porterà lo sconquasso nella vita delle due poverine.
Un racconto in cui, con impagabile ironia, la scrittura sapiente di Landolfi ci porta per mano
tra stanze rese maleodoranti dal senso di chiusura della cultura che le abita.
Una cultura fatta di superstizione, bigottismo, fede e ipocrite virtù.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

domenica 2 ottobre 2016 – Montello
Auditorium Comunale: Via A. Brevi, 2
ore 20.45

UNA E UNA NOTTE
di Ennio Flaiano

Voce: Maria Paiato

Siamo in una Roma da poco uscita dalla guerra, in piena ricostruzione, ingenua
e provinciale, una Roma che con occhi sbigottiti ed ammirati, osserva il mondo
circostante per poi impararlo attraverso la neonata televisione ed il cinema.
In questa Roma si muove Giordano, aspirante giornalista, aspirante scrittore ma
aspirante soprattutto a una posizione che gli permetta di vivere in pace da sognatore
qual’è, disposto ad investire energie solo per corteggiare, ahimè goffamente e
con risultati discutibili, la prima donna che passa...
E proprio una donna che passa lo coinvolgerà in una avventura “ai confini
della realtà”, potremmo dire, una avventura esagerata, “spaziale”!
L’ironia, il divertimento e il disincanto di Flaiano, ci descrivono, italianamente, un
Paese per molti aspetti, purtroppo, identico a quello di oggi.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

● Si ringrazia MONTELLO SPA

venerdì 7 ottobre 2016 - Pedrengo
Cortile Biblioteca: via Giardini
ore 20.45
In caso di maltempo: Sala Polivalente Oratorio Parrocchiale: via Monsignor Boni, 2

LA SFIDA
di Norman Mailer

Voci: Mattia Fabris e Carlo Orlando (Milano)
Chitarra: Massimo Betti

L’autore c’è: Norman Mailer, una garanzia.
La storia c’è: Muhammad Ali, forse il simbolo stesso del pugilato, e il suo epico
incontro con George Foreman a Kinshasa, 30 ottobre 1974.
In quell’incontro c’è racchiuso tutto: gesto atletico, gesto umano
(qualcuno dice addirittura artistico!), gesto politico.
Non manca davvero nulla.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

sabato 8 ottobre 2016 – Scanzorosciate
Auditorium “Pia Fondazione Piccinelli” via Guinizzelli, 8
ore 20.45

TERRA MATTA
PARTE 2
di Vincenzo Rabito

Voce: Rosario Lisma (Milano/Mazara del Vallo)
Chitarra: Gipo Gurrado

Un bracciante siciliano, Vincenzo Rabito, si è chiuso a chiave nella sua stanza e
ogni giorno, senza dare spiegazioni a nessuno, ingaggiando una lotta contro il
proprio semi-analfabetismo, ha digitato su una vecchia Olivetti la sua autobiografia.
Ne è venuto fuori un romanzo storico e di formazione sul nostro paese nel ‘900 ma
visto dal gradino più basso.
“Se all’uomo di questa vita non ci incontra aventure, non ave niente de arracontare”.
Lo spettacolo vedrà impreziosire il bellissimo racconto con canzoni originali siciliane.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

 

domenica 9 ottobre 2016 – Montello  (JUNIOR)
Auditorium Comunale: Via A. Brevi, 2
ore 16.30

FUORI GLI AUTORI

Compagnia: Fuori gli autori (Latina)
Voci: Roberto Piumini, Stefano Bordiglioni, Cristina Petit, Laura Walter, Elisa Mazzoli

Che cast!
Alcuni tra i più importanti autori italiani, per una volta tutti insieme su un
palco: Piumini, Bordiglioni, Petit, Walter, Mazzoli!
Sarà uno spettacolo pieno di sorprese, perchè prima di dormire nella
cameretta di una bimba può succedere di tutto,
soprattutto se il suo scaffale è pieno di libri!
Attenzione a cosa uscirà dalle pagine....

– Dai 5 ai 99 anni!

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

● Si ringrazia MONTELLO SPA

domenica 9 ottobre 2016 – Seriate
Cineteatro “Gavazzeni” - Via Marconi, 40
ore 20.45

UN UOMO
di Oriana Fallaci

Compagnia: Aedopop (Bergamo) e Maria Pilar Perez Aspa (Milano)
Voci: Maria Pilar Perez Aspa e Giorgio Personelli
Chitarra: Pierangelo Frugnoli
Sassofono: Emilio Maciel
Tastiere: Maurizio Stefanìa

Alekos Panagukis è Un Uomo.
Certo, un uomo straordinario, che ha resistito per cinque anni a torture e
condizioni carcerarie disumane senza mai tradire nessuno,
che ha osteggiato fino alla fine della propria esistenza la finta democrazia greca
del dopo-dittatura, e ha pagato con la vita per questo.
Ma Alekos Panagulis è un uomo con le sue debolezze, con le sue incoerenze,
con il suo egocentrismo, con il suo maschilismo.
Ed è sorprendente il ritratto che ne fa Oriana Fallaci, sua compagna di vita per diversi anni.
È sorprendente perché non cade mai nella celebrazione.
È sorprendente perché lei stessa si dimostra donna (anche) debole.
Un libro che mette a disagio, scardina certezze e luoghi comuni.
E comunque è vita vera quella che scorre nelle pagine di questa incredibile storia (d’amore).

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

● Si ringrazia Sorint Lab

 

giovedì 13 ottobre 2016 - Treviglio
Teatro Nuovo Treviglio: piazza Garibaldi
ore 20.45

LA LETTERATURA SPIEGATA A MIO MARITO PAOLO
COME PARLARE DI PAROLE A UN MUSICISTA

Voce: Lucilla Giagnoni (Novara)

“Mio marito è musicista e per mio marito le parole sono un fastidio.
No, non voglio generalizzare lo so che lui è un caso speciale, quindi non si offendano i musicisti.
Il fatto è che io di parole ci campo e ci voglio campare.
A me piacciono moltissimo.
Da quando poi la mia ricerca ha preso la strada dei Grandi Testi
sono diventata ancora più affamata di parole, della loro storia, del loro significato,
meglio se nelle lingue più strane, ancor meglio se già morte, che morte mai non sono.
Quindi se c’è una Divina Commedia e una Bibbia spiegata ai bambini, vi racconterò i libri che hanno
cambiato la mia vita (e credo anche quella di una gran parte di umanità) e la mia fatica giornaliera
di farli digerire a una persona che vede come più alto grado di bellezza, il silenzio.
Aggiungo solo che dopo ci scrive sempre delle musiche bellissime e che in parte ha ragione lui: arriva sempre un momento in cui le parole non servono più.”
(Lucilla Giagnoni)

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

● Lezione spettacolo
● Si ringrazia COOP Lombardia

VENERDì 14 ottobre 2016 – Costa Volpino
Auditorium Comunale: via S. Antonio, 8
ore 20.45

FIORI PER ALGERNON
di Daniel Keyes

Voce: Livio Vianello (Treviso)
Clarinetto, Suoni: Oreste Sabadin

Algernon è un topo, ma non è un topo qualunque.
Con un’audace operazione, uno scienziato ha triplicato il suo QI, rendendolo
forse più intelligente di alcuni esseri umani.
Di certo più di Charlie Gordon che, fino all’età di trentadue anni, ha vissuto nella
dolorosa consapevolezza di non essere molto… sveglio.
Ma cosa succede quando quella stessa operazione viene effettuata su Charlie?
Il diario di un uomo che «voleva soltanto essere come gli altri», un romanzo
definito «magistrale e profondamente toccante...»

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

sabato 15 ottobre 2016 – San Paolo D'Argon
Auditorium Comunale: Via Medaglie d’Oro, 2
ore 20.45

TERRA DELLA MIA ANIMA
di Massimo Carlotto

Voce: Titino Carrara (Vicenza)
Sassofono: Maurizio Camardi

Una storia di vita vera, avventurosa, romantica e commovente.
La storia di Beniamino Rossini, il carissimo amico che Massimo Carlotto aveva già trasformato
in eroe di carta nella serie “l’Alligatore”.
Sempre a rincorrere la vita: attraverso montagne, bricolla in spalla sul confine con la Svizzera,
oppure a cavalcioni di un “Maiale” della Regia Marina trainando
sotto le acque gelide del lago di Lugano 8.000 pacchetti di sigarette a viaggio.
E poi aerei, elicotteri e infine il mare: dal Libano a Malta, da Venezia alla Spagna, alla Croazia.
Storia di contrabbando e rapine, amicizie e amori, tradimenti e passioni:
una sequenza da film di avventura.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

Venerdì 21 ottobre 2016 – Castel Rozzone
Sala Polivalente Comunale: Piazza Castello, 2
ore 20.45

SHAKESPEARE IN...CANTO

Voce: Ferruccio Filipazzi (Bergamo)
Canto: Elena Borsato, Miriam Gotti e Ilaria Pezzera

“Non siamo impazziti. Non siamo presuntuosi.
È quella folle persona che risponde al nome di Giorgio che mi fa “e se dopo
Manzoni passassimo a Shakespeare?”
E io, invece di rispondere “sei matto” dico “comandi”, neanche fossi un cameriere veneto.
Mi tremano i polsi, tanto che non mi è venuto in mente nemmeno un titolo “di fantasia”
per questa lettura.
Il grande Bardo ha raccontato tutto, con una leggerezza e una profondità straordinarie.
Posso solo promettere che inseguiremo la bellezza delle parole: con umiltà, con gioia, con curiosità.”
(Ferruccio Filipazzi)

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

sabato 22 ottobre 2016 – Trescore Balneario
Cineteatro "Nuovo": Via Locatelli, 104
ore 20.45

ALMOST BLUE
di Carlo Lucarelli

Compagnia: Aedopop (Bergamo)
Voci: Silvia Fiori e Giorgio Personelli
Con i partecipanti al Laboratorio Musicale dell’ITIS “Majorana”
di Seriate, diretti da Pierangelo Frugnoli

Un’ombra, una ricerca, tante perdite, omicidi appannati da un’atmosfera pungente e nervosa.
E poi un colore, blu, ed una voce, verde.
Ed una canzone, “Almost blue”, per raccontare la storia
di una mancata identità di chi, per sopravvivere, dà respiro alla follia.
In scena, due interpreti e un musicista.
Luci bianche, voci che rimbalzano, si scontrano, si incontrano, a volte si fondono
deformando la trama narrativa e la cronologia dei fatti.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI